Assicurati che Javascript sia abilitato ai fini di accessibilità del sito web

Di

Riguardo a noi

Per più di 700 anni, il Nord Africa e l'Andalusia hanno vissuto uno dei periodi più floridi e splendenti della loro civiltà economica e spirituale. Grandi metropoli come Casablanca, Fez, Cordoba, Marrakech, Malaga, Algeri, Tangeri, Granada e Tunisi sono oggi i testimoni di questo periodo storico unico.

Mobili marocchini e tappeti marocchini
I nostri prodotti: Attraversando entrambi i lati dello Stretto di Gibilterra, l'attento osservatore di oggi non può non apprezzare, otto secoli dopo, la grandezza di questa civiltà le cui tradizioni vivono sia in Marocco che in Andalusia. Questa cultura secolare è visibile nelle ceramiche riccamente artistiche, nelle sculture in legno, nelle opere in metallo, nell'intreccio di cesti e nei tessuti che si trovano in tutti gli stabilimenti andalusi e marocchini. I mestieri fatti di lana, lino e seta e oggetti in ferro, rame e vetro venivano forniti dai numerosi laboratori delle città. Oggi, lo stile architettonico e decorativo moresco è conosciuto in tutto il mondo per la sua bellezza, originalità e qualità.

L'apogeo dell'architettura moresca fu raggiunto nel XIII e XIV sec. con il lussuoso palazzo-fortezza, l'Alhambra, l'unico complesso domestico su larga scala conservato dai primi mille anni dell'Islam, e le madrasa (scuole) di Fès, celebri per le loro sculture lignee di pizzo finemente lavorate.

In questi secoli in cui la Spagna si strappò alla dominazione moresca, i cristiani mostrarono tuttavia la loro ammirazione per i grandi edifici e decorazioni islamiche nel loro sviluppo dell'arte mudéjar, opera realizzata da e per i cristiani in stile moresco. Un esempio è l'alcazar di Siviglia del XIV secolo, le cui superfici piatte e finemente intagliate sono tipiche delle facciate moresche. Nella scultura moresca, la scultura in pietra e in legno veniva usata principalmente come ornamento architettonico. Rimangono molte graziose scatole d'avorio, adornate con scene di vita di corte o motivi floreali e animali; anche le scatole erano di metalli preziosi.

Nella Spagna moresca venivano prodotti gioielli in filigrana, intarsiati e smaltati, nonché tessuti e tappeti. L'acciaio di Toledo era famoso per tutto il Medioevo. La ceramica moresca era di alta qualità. Lusterware ha continuato a essere prodotto. I “vasi Alhambra”, contraddistinti dalle anse ad alette, sono decorati con disegni dorato-brunastri su fondo bianco con tocchi di blu. Dal XV sec. Malaga era nota in tutto il mondo cristiano per i suoi lustri d'oro.

The Columbia Encyclopedia, sesta edizione. 2001-05

Seleziona la tua valuta
Dollaro statunitense Dollari americani (US)
euro Euro
it_ITIT
it_ITIT en_USEN fr_FRFR es_ESES de_DEDE pt_BRPT jaJA ko_KRKO ru_RURU arAR he_ILHE
Torna su